Ogni anno alla Fiera parigina Maison & Object viene indicato il trend più forte del momento e sapete qual è quello del 2016? Wild! Ovvero selvaggio e, per chiarirci, si tratta di un etnico ancora più spinto. Con forti riferimenti all'Africa, alla jungla e agli animali più maestosi, rari e inavvicinabili.




Ovviamente questo va a riversarsi negli oggetti di design! Trionfano: pelli grezze, peli che conserva il suo naturale disordine, fantasie animalier ricercate, cesti, vasi antiquati che ricordano i vasellami delle origini della civiltà o che mimano i prodotti artigianali delle tribù africane odierne, legni scheggiati, oggetti bronzei, piante che richiamano quelle terre… 
In poche parole: forme semplici, primitive che ricordano quella natura selvaggia e incontaminata
Secondo noi si tratta di spunti forti e particolari che vanno gestiti con equilibrio, ecco perché ci piace la proposta di Jesse! I riferimenti all'Africa ci sono, ma con un gusto dato anche solo nella collocazione degli oggetti. Guardate dove si trova la statuetta africana in legno: vicino al muro, appena prima delle scale, affiancata ai libri. Il fascino mistico di questo oggetto si fa sentire, ma senza troppi clamori. E troviamo fine e appropriata anche la posizione dell'elefante stilizzato: all'interno di una libreria evidentemente contemporanea! Per non parlare della scelta del colore del Gourd, perfettamente in linea col tono del mobile! Cos'è il Gourd? È quel cesto a forma di zucca posizionato vicino alla pianta... sapete, viene dallo Zimbawe e sono le donne, con le loro abili mani da tessitrici, a crearlo! 
Esiste anche un'organizzazione che attraverso questi manufatti aiuta le donne in difficoltà, si chiama Bulawayo Home Industries... in caso abbiate voglia di avere un Gourd in casa e aiutare qualcuno, fate un giro sul loro sito!