Le nostre meditazioni oggi sono tutte rivolte alla zona della casa forse più affascinante: il sottotetto. Ovviamente, i nostri pensieri saranno sempre di carattere pratico per aiutarvi a scegliere come utilizzare quest'ambiente.




Partiamo da qualche considerazione preliminare. 
Innanzitutto è necessario precisare che il Ministero della Salute ha stabilito degli standard minimi che variano da regione a regione. In Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Puglia, Veneto, Basilicata e Sardegna un sottotetto per essere abitabile deve essere mediamente di 2,40 metri. In Lazio e Sicilia l’altezza media concessa è di 2,00 metri, mentre in molti comuni montani sono ammesse altezze inferiori. 
Detto questo, il primo consiglio di carattere generale che ci sentiamo di darvi è: utilizzate assolutamente colori caldi e chiari sia nell'arredamento e sia nelle pareti. Renderanno lo spazio più luminoso e ampio... assicurato! 
E ora vi starete chiedendo: "cosa metto in mansarda?". Bene, vediamo tutte le possibili soluzioni.

1. Zona Living. 
L'idea non è male, anche perché si possono sfruttare gli angoli e le zone basse per posizionare stereo e tv. Mi raccomando se siete sicuri di utilizzarla in questo modo, vi consigliamo di scegliere un divano angolare, vi aiuterà a separare ambienti diversi e a utilizzare lo spazio al meglio. 

2. Cucina. 
Optate per uno sviluppo orizzontale che riempie gli spazi del tetto inclinato e magari, posizionate l'isola al centro della stanza. Quest'ultimo accorgimento è incredibilmente utile perché, trattandosi del punto più alto dell'ambiente, mettendo lì il piano da lavoro sarete più liberi di muovervi! 

3. Camera da letto. 
Troviamo che si tratti di una scelta molto “romantica”. Sicuramente renderà molto gradevole la vostra camera, però vi diamo la nostra solita raccomandazione: non collocate il letto nella parte più bassa e se lo fate occhio alla testa! 

4. Camera dei bambini. 
Abbiamo buone ragioni per credere che loro saranno entusiasti di questa vostra decisione. Ai bambini i sottotetti piacciono, si sentono protetti, li vedono come luoghi avventurosi, li caricano delle loro fantasie di gioco e soprattutto, lo percepiscono come uno spazio di libera espressione che voi genitori gli riconoscete. 

5. Zona studio. 
Prima che ve ne possiate accorgere, ve lo diciamo noi: abbiamo un debole per questa soluzione! Il sottotetto è la zona ideale per ricavarsi un angolo di pace tra i libri per più di un motivo. In genere c'è molto più silenzio che nel resto della casa, l'atmosfera è più raccolta, con le finestre sul tetto leggerete al chiaro di luna, il centro della stanza è l'ideale per posizionare un comodo divano e ora arriva il punto più importante: potete utilizzare tutte le pareti per metterci solo librerie, le altezze non saranno un ostacolo grazie a quelle componibili!