Rinnovare un po’ la casa con spirito autunnale è l’ideale per renderla più accogliente e per vivere in armonia con la natura. Oggi ti diamo qualche consiglio…


Siamo nel vivo dell’autunno e se non lo avete ancora fatto… è ora di preparare la casa per un’atmosfera in linea con i colori e le sensazioni di questa splendida stagione!
Oggi vediamo i consigli d’arredamento per dare un nuovo aspetto alla vostra casa.

I colori.
Per arredare la casa con spirito autunnale è innanzitutto necessario capire quali sono i colori che caratterizzano questa stagione. Il rosso scuro, il giallo, l’ocra, l’arancio e i colori della terra. Le pareti che hanno queste tonalità faranno apparire immediatamente l’abbiente più caldo e accogliente, ma se non avete occasione di ridipingere le pareti, potete orientare la scelta di questi colori nei tessuti e negli elementi di arredo per la casa. Ai colori autunnali elencati sopra potete abbinare poi altre tonalità per creare effetti che vi lasceranno stupiti! Per esempio il verde acido si sposa benissimo con l’arancio, il giallo e il rosso scuro infondono un’energia palpabile, ma il rosso si presta bene anche ad essere accompagnato con il prugna per un raffinato accostamento. Provate!

I materiali.
Anche la scelta dei materiali deve essere in armonia con la stagione e qui l’elemento che la fa da padrone è senz’altro il legno. Un elemento caldo, che ben si adatta allo spirito della stagione autunnale e che può essere interpretato davvero in molto modi per essere inserito in qualsiasi ambiente della casa. Per esempio avete mai pensato ad una bella scala a pioli anni 70 in bagno per appoggiare elegantemente gli asciugamani? Oppure a una credenza vintage in cucina per riporre la biancheria da cucina ed esporre piatti e bicchieri? Ma torniamo ai materiali e pensiamo ai tessuti. Stiamo andando verso l’inverno e quindi tutti i tessuti caldi sono adeguati. Lana, ma anche cotone, morbidi tappeti ed eleganti tende color terra…Non lasciatevi mancare i pouf ed i plaid che giocano un ruolo fondamentale nell’evocare l’inizio della stagione fredda. E per chi attende ospiti per un tè, immancabile una coperta disposta su un divano, che trasmetterò una calda sensazione. Il velluto, declinato in colori non convenzionali, giallo, fucsia, verde oliva. Tra tutti è la scelta più adatta per conferire a poltrone e divani (anche vintage) una mano più morbida, ma sempre elegante, soprattutto se abbinato a forme confortevoli e avvolgenti. Oppure il feltro che regala ai nostri arredi un aspetto nordico, o i grandi classici come il tartan e il tweed inglese che possiamo usare in modo creativo per rivestire mobili e superfici.

L’area esterna.
Che abbiate un giardino o un terrazzo, l’autunno non è il momento di abbandonarlo. Spesso le giornate sono miti ed è bello trascorrere ancora del tempo all’aria aperta godendo dell’atmosfera che regala l’autunno. Il salottino che vi eravate riservati per le serate estive può per esempio essere vestito con tessuti caldi, cuscini e un bel plaid per poter leggere un libro, bevendo un drink anche quando l’aria è più frizzante. Se il vostro spazio esterno lo permette, prendete in considerazione l’idea di utilizzare il barbecue o installare piccoli camini e bracieri sul balcone: le vostre serate in compagnia saranno estremamente conviviali creando un’atmosfera intima dal tocco country. Il clima abbastanza mite del nostro paese favorisce la possibilità di mantenere in vita la maggior parte di piante e fiori anche d’inverno. Se avete il pollice verde non rinunciate alla possibilità di un giardino scegliendo i vasi più adatti e resistenti. Quanto al contenuto, optate per ciclamini, erica, narcisi autunnali e, perchè no, cavoli ornamentali, da combinare a foglie sempreverdi senza dimenticare piccoli vasetti colorati con le vostre spezie preferite: serviranno anche a profumare e insaporire le vostre zuppe calde e minestre.

I dettagli.
Fiori secchi, pigne, rami intrecciati con i quali confezionare centro tavola o decorazioni da appendere nelle stanze. I fiori recisi sono belli ma spesso, soprattutto durante la stagione estiva, appassiscono in fretta. Per rendere eterna la loro bellezza potete provare a realizzare delle composizioni essiccando fiori freschi. Bastano pochi accorgimenti per non sbagliare. L’autunno invita a uno stile di vita più slow e meditativo, al vivere la natura con più grazia e lentezza. Perché non portare anche in casa questo mood? Non occorre cambiare radicalmente l’aspetto dell’intera casa per creare l’effetto desiderato. Potete optare per una nuova lampada, un tappeto, dei cuscini, un copriletto, una tovaglia, delle tovagliette all’americana, degli asciugamani, purché in tinte calde o fantasie in tema. Un’altra semplice idea ma di effetto sono le zucche, gradi o piccole, posizionate in punti strategici della casa. Per rimanere in tema di centrotavola, molto originali sono anche quelli realizzati con una composizione di candele. Si tratta di una composizione d’impatto e anche molto divertente da realizzare, magari insieme aibambini, il tutto utilizzando materiali da riciclo. Quello che vi serve sono delle candele di varie dimensioni e altezze, poi vi basterà fare una passeggiata nel bosco per raccogliere ghiande, noci, pigne, sassi e tutto quello che la natura vi offre per creare un centrotavola d’effetto. Una volta sistemate le candele su un piatto potete circondarle e decorarle con tutti gli oggetti raccolti.