Ammettiamolo. È il sogno di tutti avere un piccolo chalet perduto in mezzo al verde, dove rifugiarsi nei freddi weekend invernali o nelle afose giornate estive. Un’oasi di pace dove ossigenarsi, rilassarsi e ricaricare le batterie. Un luogo così magico anche, anzi soprattutto, se piccolo va curato in ogni dettaglio di arredo.


Come realizzare la casa dei sogni in montagna?

Vediamo alcune idee…

Essendo immersi e circondati dalla natura, il materiale dominante che ci si aspetta di vedere varcata la soglia di qualsiasi casa di montagna è il legno, non solo per le pareti, ma anche per il tavolo, per le sedie, per la struttura del letto e per gli armadi.

Caldo, caratteristico ed avvolgente, grazie alle sue capacità isolanti, il legno è infatti in grado di rendere accoglienti gli interni, isolando dalla neve e dal freddo durante la stagione fredda e regalando una piacevole freschezza d’estate. In montagna domina indiscusso lo stile rustico: tutto ciò che compone l’arredo dovrebbe essere volutamente grezzo, rigorosamente artigianale ed autoctono.

Se siete amanti del moderno, non abbiate paura! Rustico non significa antiquato e pesante e Devina Nais ve lo insegna con la sua proposta di tavolo Twins, con piano in rovere materico creato accostando due tavole gemelle di spessore 3,5 cm. Queste sue caratteristiche unite alla finitura Holand Naturale e alle gambe Wall in vetro lo rendono unico ed ineguagliabile.


Arredare una casa in montagna non ha niente a che vedere con l’allestimento di un appartamento in città: tutto deve essere contestualizzato per creare un filo conduttore tra esterno e interno, in diretto contatto con la natura. Sfruttate ogni centimetro di spazio e ottimizzate ogni angolo lasciando spazio alla vostra creatività per dare vita a zone rustiche e caratteristiche all’interno di un’unica stanza.

Famose proprio per questa caratteristica minutezza, le baite di montagna stimolano la fantasia: quando le sedute per il salotto non dovessero essere sufficienti ma neanche lo spazio fosse troppo generoso, una simpatica ed estremamente originale soluzione potrebbe essere quella di prevedere due corde spesse calanti dal soffitto alla cui estremità legare un asse di legno lavorato con i bordi irregolari. Questa suggestiva seduta ad altalena, oltre ad essere utile occupando poco spazio, servirà a rendere caratteristico l’ambiente, arredando con praticità.

Gli altri materiali contemplati nella realizzazione della vostra casa in montagna possono essere la pietra, la pelle ed i tessuti, a patto che siano anch’essi grezzi e 100% naturali.


Il tocco di classe sarà dato dal protagonista indiscusso di ogni chalet: il caminetto.

Se la casa non dovesse averlo potete optare per una stufa tradizionale o a pellet: ve ne sono molte in commercio semplici da installare e a prezzi accessibili. Ma se invece la struttura della casa predispone la presenza del camino, dedicategli un’attenzione particolare.

Curate la zona circostante creando un mini salotto di ritrovo per scaldare gli animi nelle fredde serate invernali, al ritorno da una giornata di sci o da una lunga passeggiata. Per le sedute, se volete optare per una soluzione 100% naturale, potete disporre a semicerchio di fronte al camino grossi tronchi di castagno: un cuscino bordeaux e panna sopra e il gioco è fatto.

Se invece il vostro gusto richiede una scelta più chic, puntate sulla poltroncina Light E NY firmata Midj. Grazie alle quattro gambe in legno disponibili in diverse sfumature di frassino, anche la struttura superiore in tessuto risulta adatta ad un arredo rustico e grezzo. Il consiglio anche in questo caso è comunque quello di scegliere tinte naturali anche per il rivestimento: colori troppo accesi potrebbero spezzare l’incantesimo della vostra baita.


E la camera da letto?

Ricordando di mantenere un filo conduttore tra esterno e interno, anche in camera da letto il legno ed i materiali rustici devono essere un must. Se però volete dare un tocco moderno alla vostra stanza senza trascurare la tradizionalista dell’ambiente circostante, scegliete Nice di Samoa: un letto dalle linee classiche ma i cui contrasti di materiale rendono la struttura unica ed originale. In base al colore ed al tessuto che sceglierete per il rivestimento potete optare per dipingere una parete con lo stesso colore, creando in questo modo un affascinante gioco tematico.


Seguendo questi piccoli accorgimenti arredare e dare forma al vostro piccolo angolo di relax sarà un gioco da ragazzi.

Buon divertimento!