A volte bastano piccoli accorgimenti per rendere accogliente e "spaziosa" anche la più piccola delle stanze da bagno.


È sogno collettivo quello di avere a disposizione una stanza da bagno ampia e lasciar mano libera alla fantasia nell’arredarla.
Spesso la realtà è differente e ci si imbatte in perimetri ridotti che impongono un ridimensionamento delle proprie idee. Ridimensionare non significa però abbandonare stile e creatività, anzi! A volte è proprio la presenza di limiti che spinge a sfidarli e ad andare oltre per ottenere un risultato in linea con le proprie aspettative. Ecco alcune idee per ottimizzare lo spazio anche nelle situazioni più striminzite. 

1. Tutto in versione “mini”


Non fatevi mancare nulla: se il perimetro si riduce proporzionalmente diminuiscono le dimensioni anche degli oggetti al suo interno. Partendo dal lavabo, sceglietelo minimal e piccolo in modo tale che non sia troppo ingombrante e non “rubi” spazio a tutti gli altri mini oggetti che dovranno circondarlo. Posizionate mensole per quadri al posto di quelle classiche e sostituite il classico specchio centrale con più specchi affiancati: se a stanza lo permette installate uno specchio che vada dal pavimento al soffitto. In questo modo non dovrete rinunciare a nulla, lo spazio apparirà come per magia raddoppiato regalando il comfort necessario. Nasce spontaneo in questo caso pensare alle raffinate linee di SDR Ceramiche: un design pulito, semplice e minimal di modelli in ceramica capace di donare all’ambiente uno stile semplice ma allo stesso tempo raffinato.

2. Mobili sospesi


Cercando di liberare spazio per terra l’ambiente diventerà più leggero e restituirà una sensazione di leggerezza. Potete farlo per i mobili del lavabo come anche per i sanitari. SDR Ceramiche accorre in vostro aiuto con modelli dal rivoluzionario design che combina le perfette proporzioni e forme pure presentando un’elegante collezione dalle linee minimal ed essenziali. Oltre all’aspetto estetico va tenuto in considerazione che disporre l’arredamento sollevato permetterà una più semplice ed efficace pulizia.

3. Layout e organizzazione


Se disponete di una stanza stretta e lunga da adibire al bagno o avete pensato di costruirlo nella zona mansardata della vostra casa e non volete scegliere tra vasca da bagno e doccia la soluzione è semplice: studiate una doccia che preveda l’integrazione del piatto a filo con il pavimento e separatela dal resto del bagno solo con una parete o una porta di vetro. In questo modo potrete sfruttare maggiormente lo spazio restante e posizionare la vasca in un altro punto della stanza. Edoné è maestra in questo campo e offre soluzioni dal design rustico ma allo stesso tempo moderno, capaci di regalare all’ambiente uno stile originale, classico e senza tempo. Il consiglio è sempre quello di pianificare il tutto al momento della costruzione della casa, in modo tale da ottimizzare i tempi e le spese.

4. Materiali e colori

Se nell’abbigliamento il nero snellisce mentre i colori chiari tendono a dilatare le forme, lo stesso concetto è applicabile nell’interior design. Se il vostro bagno non è ampio come lo vorreste, sfruttate i poteri dei colori chiari per creare effetti di luce ombra che giochino a vostro favore. Legno chiaro, superfici lisce, linee minimal e sulle sfumature del bianco contribuiranno ad ampliare visivamente la vostra stanza.

Anche la luce può essere una perfetta alleata: sfruttate quella naturale, filtratela a piacimento e permettetele di inviare l’ambiente. E se la stanza non ha finestre? Nessun problema! Eliminate il muro di confine tra il bagno e la stanza e sostituitelo con una parete di vetro in stile industriale. Il risultato è assicurato su tutti i fronti: spazio, luminosità e charme!

SDR Ceramiche  

Edoné