Si tende a sottovalutare l'importanza dei colori per l’arredamento, oppure il rischio è quello di amarli a tal punto dal farsi prendere la mano e creare un'esplosione di tinte non propriamente gradevole allo sguardo.

Allora, partiamo da due considerazioni base: 
1. I colori hanno il potere di influenzare positivamente il tono del nostro umore ergo vanno scelti con cura, 
2. Infondono vivacità nella nostra casa! 


E fin qui non abbiamo svelato l'arcano, allora veniamo ai consigli pratici. Innanzitutto, le tinte fredde - blu, celeste, verde e viola per intenderci - sono le più adatte alla zona notte perché hanno un potere rilassante. Mentre i toni accesi e vivaci dei colori freddi - rosso, giallo e arancio - hanno il potere di sprigionare una grande energia, per non sprecarla: usateli nella zona giorno! Fondamentale poi, abbinare nel modo giusto pavimento e soffitto, ricordando che il colore influenza anche la nostra percezione delle dimensioni della stanza e anche della sua forma! Ad esempio, i toni scuri fanno sembrare un ambiente più piccolo e per contro i toni chiari danno l'impressione di allargare lo spazio. Inoltre, la classe di colori freddi - per pura l'illusione ottica s'intende - fa sembrare una stanza più lunga e, come s'intuisce, il rosso e il giallo accorciano gli spazi… ovviamente, si tratta comunque di una questione di percezione! 
Dunque, vediamo due diverse combinazioni: 
- soffitto scuro + pareti chiare: complessivamente la stanza sembra più larga, 
- soffitto chiaro + pareti scure: l'effetto è di slancio, i soffitti sembrano più lontani, ma gli spazi si restringono. 
Un altro accorgimento utile è quello di evitare il tono su tono nella scelta del colore del pavimento e della parete, l'effetto visivo è troppo pesante! 
Dal punto di vista invece, dell'abbinamento colore pareti e arredamento ecco le linee guida: 
1. I toni chiari, dal bianco puro ai bianchi più sporchi, fino al grigio, si adattano perfettamente sia all'arredamento classico che a quello moderno e conferiscono un effetto minimal, sicuramente elegante. Inoltre, l'ambiente ne guadagna in termini di luminosità e accostare i vari elementi d'arredo vi verrà semplicissimo... come per magia anche i mobili molto scuri o laccati troveranno nei colori chiari lo sfondo più adatto! 
2. I colori vivaci invece, sono più adatti al design moderno, ma se dosati con cognizione possono essere utilizzati anche da sfondo per un arredamento più classico.
In generale, utilizzate sempre una tonalità dominante in modo esclusivo per non appiattire la fisionomia del vostro ambiente. Ovviamente, il colore può spostarsi dalle pareti ai complementi. In questo caso scegliete il bianco per le pareti e divertitevi nell'acquisto di tavolini, sedie o accessori rigorosamente colorati! 
Siete tipi che cavalcano le tendenze? Se la risposta è si, allora buttatevi sul rosa quarzo e l'azzurro serenity perché sono questi i toni più gettonati del Pantone 2016!