Rendere il living più grande è possibile: segui questi piccoli accorgimenti e goditi il risultato.


Il living è la zona più “vissuta” della casa proprio per la sua natura versatile che permette di creare e definire determinate zone da adibire a differenti attività, a seconda del momento della giornata.Lo spazio è un elemento fondamentale ed imprescindibile per la progettazione e va tenuto in considerazione per poterlo sfruttare al meglio.

Inoltre, la scelta dei complementi, dei colori e degli infissi contribuirà ad alimentare l’illusione ottica di uno spazio visivamente più ampio.
Ma attenzione: commettendo qualche errore di percorso potreste ottenere il risultato esattamente opposto.

Vediamo insieme alcuni piccoli consigli da seguire per procedere in tutta tranquillità.

Luce naturale

È un elemento affascinante e di straordinaria importanza. In base al momento della giornata, infatti, optando per infissi con profili ridotti che permettano alla luce di filtrare in totale libertà, si creeranno sulle pareti giochi di tonalità differenti in base all’inclinazione dei raggi solari e alla stagione in corso.

Rinunciare alle tende può essere un altro fattore positivo, per creare un ambiente che abbia una vista sul verde o sulla città su cui si affaccia il vostro living.

Specchi

Riflettere l’ambiente su se stesso attraverso l’aggiunta di specchi a parete può sembrare una scelta banale ma non dev’essere sottovalutata. Soprattutto se di grandi dimensioni, infatti, questi elementi dalle infinite forme originali, hanno la straordinaria capacità di ampliare visivamente lo spazio, regalando qualche metro quadrato in più al vostro living.


Bontempi può aiutarvi in questo percorso, offrendovi una vasta gamma di specchi raffinati ed unici, in grado di arricchire il vostro ambiente con uno stile moderno, senza essere però pacchiani o invadenti. Ciotolo è uno dei più particolari: 4 moduli circolari uniti in una composizione che ricorda appunto un sentiero di pietre tonde, trova l’apice della sua efficacia se posizionato verticalmente, sfruttando magari la parete di una colonna. Anche se le sue dimensioni non sono esagerate, nel suo piccolo contribuirà ad arredare in modo efficiente ed utile.

Per chi ama lo stile industriale invece c’è King, appunto il Re del living. Anche solo appoggiato al muro senza applicazione alcuna, questo specchio è capace di donare carattere all’ambiente, grazie alla cornice in acciaio laccato dal design semplice ma accattivante. Infine troviamo l’originale Break, disponibile sia in forma quadrata che rettangolare. La sua funzione, più che specchiare, è farsi ammirare come opera d’arte: applicatelo su una parete non troppo ampia e lasciategli l’esclusiva, evitando di posizionare altri oggetti attorno.

Porte alte

Optate per porte a tutta altezza e filomuro. Va sottolineato che all’interno degli ambienti ogni “cambiamento” o deviazione di linea va concepito dall’occhio come rottura, con conseguente sensazione di disordine e quindi di rimpicciolimento dello spazio. Scegliendo porte che si inseriscano nella parete come un tutt’uno senza creare interruzioni sarà una strategia vincente. Con Styark anche il blindato è filomuro. La linea Exclusive è progettata infatti per essere perfettamente a filo parete: l’essenzialità è raggiunta fornendo il rivestimento interno con finitura intoccabile come la parete stessa. Grazie ad un apposito kit di muratura del telaio è inoltre possibile rendere l’anta complanare alla parete.

Mobili sospesi

Per quanto riguarda i mobili, sceglieteli sospesi: in questo modo non dovrete prestare troppa attenzione alle dimensioni, perché la loro natura “leggera” fa si che non invadano visivamente lo spazio. Devina Nais è perfetta per l’occasione: la sua collezione Living Zero offre svariate soluzioni combinabili. Il risultato finale è quello di una composizione artistica colorata ed originale, capace di riempire la parete e di decorarla, senza mancare alle proprie funzioni pratiche. Per quanto riguarda la libreria, invece, puntate su un pezzo unico importante che occupi l’intera parete. Se abbinata ad un divano angolare si convertirà nel punto focale dell’intero soggiorno.

Più zone

Utilizzate gli oggetti e gli elementi per separare le zone del living, creando aree particolari da destinare alle differenti attività della giornata. Potete utilizzare tappeti, poltrone, divani o credenze: fatelo in modo intelligente e il vostro living sembrerà composto da più stanze.


Pareti e colori

Se volete suddividere due zone contigue, optate per porte a tutta parete ed in vetro, possibilmente dalla sfumatura scura che contribuisca ad aumentare l’effetto di profondità. È risaputo che i colori chiari dilatano visivamente gli spazi. Se però siete amanti delle tonalità forti optate per un living dalle finiture neutre e giocate con elementi di rottura dai colori vivaci: creerete in questo modo un piacevole contrappunto con il resto dell’arredamento.

Seguite questi consigli e trasformatevi in piccoli maghi dell’arredamento per creare illusioni ottiche negli spazi: buon divertimento!

STARK  

DEVINA NAIS  

BONTEMPI